Annuncio di opportunità per il conferimento di un incarico

di collaborazione tecnico-scientifica nell’ambito del progetto “Consulenza informatica e supporto delle attività del Centro di Elaborazione Dati (CED)”

presso l’INAF-Osservatorio Astronomico di Torino

 

 

E’ indetta una selezione pubblica, per titoli ed eventuale colloquio, per il conferimento di un incarico di collaborazione tecnico-scientifica nell’ambito del progetto “Consulenza informatica e supporto delle attività del Centro di Elaborazione Dati (CED)” presso l’INAF-Osservatorio Astronomico di Torino.

 

L’incarico prevede lo svolgimento delle seguenti attività di lavoro autonomo senza alcun vincolo di subordinazione per la fornitura dei seguenti risultati:

 

·        Consulenza tecnica per gli acquisti di materiale informatico

·        Consulenza tecnica e gestione dell’assistenza e manutenzione hardware e software

·        Gestione e aggiornamento dei sistemi operativi Unix e Windows

·        Assistenza occasionale su richiesta degli utenti anche per via telematica.

 

L’attività verrà svolta presso la sede dell’INAF-Osservatorio di Torino o per via telematica a cura del collaboratore, al quale è richiesta lo svolgimento delle attività richieste nella fascia oraria compresa tra le 9 e le 16. Il conseguimento dei risultati previsti sarà coordinato e valutato dal Dott. R. Casalegno, Responsabile del CED.

 

L’incarico di collaborazione tecnico-scientifica ha durata annuale, eventualmente rinnovabile per un periodo fino a ulteriori dodici mesi,  ed è riservato a candidati italiani e stranieri in possesso dei requisiti professionali idonei ad assicurare l’attività di consulenza richiesta (diploma di scuola secondaria superiore o laurea in discipline tecnico-scientifiche, con esperienza specifica nel campo della gestione di sistemi hardware e software e di assistenza tecnica all’utenza).

 

Il rapporto con l’INAF-Osservatorio di Torino si configura come collaborazione coordinata e continuativa nell’ambito del progetto indicato. Per la suddetta prestazione è previsto un compenso lordo per l’intera durata del contratto tra un minimo di Euro 15.000 ed un massimo di Euro 20.000, che sarà determinato sulla base dell’esperienza, dei titoli e delle competenze effettive documentate dal candidato, che saranno valutate dalla Commissione di selezione.

 

Il suddetto compenso è escluso dal campo di applicazione dell’IVA, ai sensi e per gli effetti dell’art. 5 del D.P.R. n. 633 del 26/10/72 e successive modifiche. L’INAF-Osservatorio Astronomico di Torino provvederà ad effettuare le ritenute fiscali previste dalla normativa vigente e al loro versamento, in quanto il suddetto compenso rientra tra i redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente come disposto dall’art. 50, comma 1, lettera c-bis) del T.U.I.R. approvato con D.P.R. 22.12.1986 n. 917. 

 

Il compenso per la predetta prestazione professionale sarà corrisposto a seguito della presentazione di una relazione sui risultati conseguiti ed attestazione del Responsabile del progetto, a cadenza mensile e per importi pari ai dodicesimi di durata del contratto. Eventuali rimborsi spese per trasferte, che siano state concordate con il Responsabile del progetto e nell’ambito della disponibilità economica del progetto, avverranno sulla base della presentazione dei giustificativi di spesa relativamente a spese di vitto, alloggio e trasporto nei limiti previsti dal vigente Regolamento dell’Ente per i collaboratori esterni.

 

Per quanto riguarda il trattamento previdenziale si applicheranno le norme relative alla L.335/95, art.2, comma 26 e successive variazioni ed integrazioni. Inoltre, l’INAF-Osservatorio Astronomico di Torino provvederà, limitatamente al periodo di cui sopra  agli adempimenti previsti dall'art. 5 del D.Lgs. 23.2.2000 n. 38  in merito alla copertura assicurativa contro gli infortuni presso l'INAIL e dal D.Lgs. n. 626/1994 e successive modifiche ed integrazioni, in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

 

Gli interessati sono invitati a far pervenire al Direttore la domanda a mezzo lettera oppure a mezzo fax al n. 011-810.19.30 (come da schema allegato) corredata da un sintetico curriculum vitae et studiorum e professionale ed ogni titolo, documento o pubblicazione ritenuti utili ai fini della presente selezione pubblica, entro e non oltre il 5 aprile 2004.

 

Una Commissione esaminatrice, nominata dal Direttore dell’Osservatorio, procederà alla valutazione del curriculum, dei titoli presentati e della esperienza documentata. Se ritenuto necessario, la Commissione potrà procedere ad un eventuale colloquio per la valutazione dei candidati. Ai candidati sarà data comunicazione dell’esito della selezione.

 

Per ulteriori informazioni, gli interessati potranno rivolgersi al Dott. R. Casalegno (telefono: 011-810.19.42 oppure e-mail: casalegno@to.astro.it ).

 

L’ottenimento del presente incarico non può far sorgere alcun diritto in merito all’instaurazione di rapporti di lavoro subordinato presso l’INAF-Osservatorio Astronomico di Torino.

 

Ai sensi dell’art. 13, comma 1, del D.Lgs., 30 giugno 2003 n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l’INAF-Osservatorio Astronomico di Torino per le finalità di gestione della presente selezione pubblica e dei rapporti conseguenti. Il conferimento di tali dati è indispensabile ai fini della valutazione dei requisiti per l’ammissione alla selezione, pena l’esclusione dalla stessa. Le medesime informazioni potranno essere comunicate unicamente alle Amministrazioni Pubbliche direttamente  interessate alla posizione giuridica-economica-previdenziale del candidato. Il candidato gode dei diritti di cui all’art. 7 del predetto decreto legislativo, tra i quali il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, il diritto di rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi. Tali diritti potranno essere fatti valere nei confronti del Direttore dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Torino, titolare del trattamento dei dati. Responsabile del trattamento è il Responsabile amministrativo dell’Osservatorio medesimo.

 

Il presente bando sarà pubblicato all’Albo Ufficiale e sul sito INTERNET dell’Osservatorio Astronomico di Torino. Inoltre,  esso sarà trasmesso per via telematica all’Amministrazione centrale dell’INAF, agli Osservatori Astronomici ed Astrofisici italiani, agli Istituti IRA, IASF e IFSI e al Dipartimento di Fisica Generale e al Dipartimento di Informatica dell’Università degli studi di Torino.

 

                                                                                                                Il Direttore

Dott. E. Trussoni

 

Pino Torinese, 10 marzo 2004.

Allegato:  Schema di domanda.

 

 

Al Direttore dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Torino

Via Osservatorio, 20

10025  PINO TORINESE  (Torino)

 

Il/La sottoscritto/a                                     nato/a  il                                 a

residente in                                                                

in possesso del seguente titolo di studio:

conseguito il                       presso

con votazione di

rivolge domanda per essere ammesso/a alla selezione pubblica, per titoli ed eventuale colloquio, per il conferimento di un incarico di collaborazione tecnico-scientifica di durata annuale, eventualmente rinnovabile per un periodo fino a ulteriori dodici mesi,  per il progetto “Consulenza informatica e supporto delle attività del Centro di Elaborazione Dati (CED)” da svolgere presso l’INAF-Osservatorio Astronomico di Torino, sede Pino Torinese.

 

Dichiara sotto la propria responsabilità:

 

a)      di non aver riportato condanne penali né di avere  procedimenti penali in corso, precisando, in caso contrario, quali condanne e precedenti penali;

b)      di avere assolto gli obblighi di leva o di essere militesente o di non dover assolvere tali obblighi durante il periodo previsto dal presente incarico di collaborazione tecnico-scientifica.

 

Allega la seguente documentazione:

 

§         diploma di scuola secondaria superiore o diploma di laurea con l’indicazione della votazione finale riportata o eventuale autocertificazione;

§         copia di ulteriori titoli di studio o professionali e di eventuali lavori che il candidato  ritenga utile  presentare  per meglio qualificare il proprio curriculum professionale;

§         breve curriculum degli studi e scientifico;

§         elenco delle pubblicazioni, della documentazione e dei titoli presentati.

 

Inoltre, il/la sottoscritto/a chiede che le comunicazioni riguardanti il presente concorso gli siano inviate  al presente indirizzo ………..………………………………..………………………… (specificare anche, se possibile, il numero di telefono, fax ed eventuale indirizzo e-mail), impegnandosi a comunicare tempestivamente ogni eventuale cambiamento della propria residenza o del recapito indicato nella presente domanda.

 

Infine, il/la sottoscritto/a esprime il proprio consenso affinché i dati personali forniti possano essere trattati, nel rispetto delle disposizioni previste dal D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, per gli adempimenti connessi all’espletamento della presente procedura.

 

 

Firma

 

 

Data,